Partito dal disegno e cimentatosi con la grafica, acquista una tale esperienza che gli permettera' di avvicinarsi alle tecniche dell'olio e dell'acrilico approdando ad una tavolozza del tutto personale. Costantemente incline alla sperimentazione dell'arte figurativa, predilige le nature morte, ispirate dalla lezione caravaggesca. La sua pittura parte dall'osservazione della realta' e del quotidiano: luci, ombre, colori e forme sono i principali valori delle sue opere; l'intento principale dell'artista e' di far emergere l'oggetto pittorico nella sua piu' completa autonomia. La natura morta e' un quadro che rappresenta LA VITA SILENZIOSA degli oggetti e delle cose, una vita calma, senza rumori e senza movimento, un'esistenza che si esprime col volume, la forma e la plasticita'. Gli oggetti, i frutti, le foglie sono immobili, ma potrebbero essere mossi dalla mano umana o dal vento. Il saper ritrarre i fiori, frutta, foglie e altre cose minute appartiene al pittore che sa di lunga mano maneggiare i colori e arrivare al disegno attraverso le mille posizioni degli oggetti. Pochi, anzi, pochissimi pittori hanno avuto l'idea chiara di quello che e' la vera pittura cercando di approfondire quello che rappresenta il vero valore di una opera d'arte: la qualita'. Angelo Latini fonda il suo pensiero e il suo estro creativo sul disegno, il modellato e il volume; sostenendo che i soli fattori per i quali la pittura "e' vera pittura" siano la compitezza dell'esecuzione, e la qualita' della materia; inoltre le immutabili fondamenta sulle quali poggia l'opera di un artista e' la capacita' di perfezionare il proprio lavoro progredendo.

about me Rassegna link: